Archivio per ottobre 2014 | Pagina di archivio mensile

visuraPRALa Visura Pra di un veicolo richiede pochissimi dati. Per poterla effettuare sono necessari solo due dati, la targa del veicolo di  interesse e la tipologia dello stesso.

Con questi due dati e seguendo semplici passaggi guidati otterrete nella vostra casella e-mail il documento in formato PDF, con tutti i dati del veicolo richiesto. Naturalmente, il documento digitale ottenuto da questa Visura online è valido come quello classico effettuato all’Agenzia Pratiche Auto sotto casa, ma avrà una comodità non da poco in quanto si eviteranno code e farete la richiesta comodamente seduti davanti al vostro PC.

Un servizio veloce ed immediato che nel giro di pochi minuti vi darà la Visura del Veicolo desiderato nella vostra casella e-mail. Se la tecnologia avanza, bisogna anche saperne sfruttare i vantaggi e questo tipo di servizio può essere un’effettiva aggiunta alle vostre personali comodità.

Nessun commento

visura_caastale

Qual’è la differenza tra i due documenti e quando bisogna richiedere l’una o l’altra.

Visura Catastale

La Visura Catastale è un documento rilasciato dall’Agenzia delle Entrato settore Catasto che indica l’esatta ubicazione di un immobile  attraverso i dati identificativi catastali. E’ possibile ottenere una Visura Catastale online sul nostro sito Visureenonsolo.

La  Visura Catastale è indispensabile per:

. trattative preliminari di compravendita immobiliare;

. calcolo della IMU o per la dichiarazione dei redditi;

. attività di ricerca immobiliare per acquisto o locazione;

. integrare una Visura Ipotecaria.

Nelle Visure Catastali troviamo i dati anagrafici dei proprietari persona fisica o giuridica, la quota assegnata dagli Uffici del Catasto, l’ubicazione del bene immobile e i dati catastali identificativi: partita, foglio, particella o mappale, subalterno, la categoria e la superficie o il numero dei vani, la rendita catastale o il reddito domenicale o agrario per i terreni.

Nonostante tutti i dati contenuti, le visure catastali hanno una finalità unicamente fiscale e reddituale, non giuridica. Pertanto, le visure catastali non possono provare l’esistenza di un diritto reale o la titolarità giuridica dell’intestatario relativamente al bene immobile indicata nella visura.

Visura Ipotecaria

Le Visure Ipotecarie sono utili sopratutto agli studi legali e alle società di riscossione crediti, vengono richieste alla Conservatoria dei Registri Immobiliari e possono essere da conservatoria o notarili.

E’ possibile richiedere la visura ipotecaria  online su Visureenonsolo. Questa contiene:

. l’accertamento patrimoniale in capo al debitore attraverso Visure Ipotecarie storiche   finalizzato alla ricerca delle proprietà immobiliari da poter assoggettare a pignoramento ed esecuzione;

. la compilazione, presentazione e ritiro della nota di trascrizione del pignoramento presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari competente;

. la presentazione del Certificato presso la Conservatoria RR.II competente.

La Certificazione Ipocatastale notarile, invece contiene tutti i dati delle certificazione ipocatastali da conservatoria e la predisposizione e consegna del Certificato Notarile attestante le risultanze delle Visure Catastali e dei Registri Immobiliari.

In conclusione, la Visura Catastale contiene dati catastali relativi all’immobile ma che non sono probatori, mentre la Visura Ipotecaria, sia notarile che da conservatoria, contiene dati relativi al proprietario dell’immobile e consente di predisporre tutta la documentazione per l’istanza di vendita nelle esecuzioni immobiliari.

 

5 commenti

online

Sono la rappresentazione dei fabbricati e delle singole unità immobiliari censite al Catasto. Per questo motivo le Visure non solo semplici allegati agli atti immobiliari ma documenti indispensabili al loro completamento. Ecco alcune tipologie di Visure Catastali che puoi ottenere online in pochi minuti.

ESTRATTO DI MAPPA

L’Estratto di Mappa è il  documento che indica il foglio e il mappale su cui erge l’unità immobiliare e consente di identificare con precisione l’esatta ubicazione, la forma, l’orientamento e i confini di un fabbricato. Nel documento ottenuto, sono inoltre indicate le particelle confinanti, che possono servire per stabilire i confini di un determinato terreno. E’ possibile ottenere un estratto di mappa online su Visureenonsolo.

PLANIMETRIA CATASTALE

La Planimetria Catastaleè la riproduzione in disegno tecnico dell’Immobile attualmente depositata presso gli Uffici del Catasto. Per ottenere una copia della Planimetria Catastale online è necessario rintracciare l’Ufficio Catastale di riferimento e indicare foglio, mappale o particella e subalterno -

Inoltre la Planimetria Catastale va richiesta per completare le trattative avanzate di compravendita immobiliare; prima della stipula dell’atto notarile per verificare composizione e ubicazione dell’immobile e per  una richiesta di finanziamento bancario. E’ utile anche per la Certificazione Energetica dell’immobile e per l’installazione di pannelli fotovoltaici.

ELABORATO PLANIMETRICO CATASTALE

Un altro strumento utile nelle compravendite immobiliari è l’Elaborato Planimetrico del Catasto. In questo documento vengono rappresentate graficamente tutte le unità che compongono il fabbricato urbano e i relativi Frazionamenti Catastali.

Puoi richiedere una Visura Elaborato planimetrico online su Visureenonsolo.

 

 

 

Nessun commento

 

Il bollo per leautomobili nuove automobili, grazie alla legge approvata settimana scorsa, non sarà applicato per 3 anni ai veicoli acquistati direttamente dalla casa madre. L’esenzione si estende a 5 anni per i veicoli eco-sostenibili come auto a gas o ibride. Novità anche per i veicoli aziendali, la norma prevede un piano di deduzioni per i mezzi aziendali ecologici. La deducibilità delle auto aziendali sarà prevista per i primi 3 anni di immatricolazione e tornerà al  40% rispetto all’attuale 20%.

Puoi richiedere una Visura Pra su Visureenonsolo.it

 

 

Nessun commento

Visureenonsolo

ott
2014
17

Vieni a trovarci anche sulla nostra pagina facebook!

burocrazia

Nessun commento

 

Occupata e murata la sede di Equitalia a MestreNiente pignoramento sulla  prima casa se il debitore non possiede altri immobili e nuovi limiti anche sul fermo amministrativo e la pignorabilità delle auto.
Nello specifico la Cassazione ha disposto, tramite sentenza 10270/2014 che tutti i pignoramenti già avviati anche prima del 21 agosto 2013 saranno cancellati se, la vendita dell‘immobile non è ancora avvenuta e se, sussistono precise condizioni.
Queste condizioni sono: l’immobile è l’unico posseduto dal debitore, è la sua residenza anagrafica e non è di lusso;
se il credito non è pari ad almento 120mila euro e se non sono ancora passati sei mesi dall’iscrizione dell’ipoteca il pignoramento non è eseguibile.
Per quanto riguarda i fermi amministrativi: se il debitore non paga quanto dovuto neanche dopo la notifica di preavviso del fermo, ovvero entro 30 giorni, Equitalia può iscrivere il fermo amministrativo del veicolo e quindi vietare la circolazione del mezzo di proprietà del debitore pena la confisca. Ma se il debitore entro quegli stessi 30 giorni dalla notifica, dimostra che il veicolo è strumentale cioè gli è indispensabile per esercitare la sua attività o professione, il pignoramento è limitato ad un quinto del suo valore e può essere eseguito sole se il debitore non ha altri beni su cui Equitalia può rivalersi. Nel caso di veicolo strumentale il pignoramento è valido per 360 giorni e la vendita all’asta non può avvenire prima di 300 giorni dal pignoramento, così il debitore proprietario può continuare ad utilizzarlo.

2 commenti

successioniIn questo caso anche se non è stata eseguita ancora la dichiarazione di successione gli eredi tutti sono tenuti  a versare il tributo in parti uguali. Successivamente eseguita appunto la denuncia di successione pagheranno in proporzione alle quote di possesso secondo le regole previste per l’Imu.

Nessun commento

ipotecariaLa legge precedente richiedeva una procedura tecnica e burocratica attuabile solo tramite i professionisti del settore; ora dal 1° Settembre cancellare l’ipoteca sui mutui degli immobili è più facile.
Oggi l’Istituto di Credito può segnalare la cancellazione di ipoteca direttamente online all’Agenzia delle Entrate – Reparto Servizi di Pubblicità Immobiliare. Segnalo che tale procedura è facoltativa fino a fine  2014, poi diventerà obbligatoria e unica dal 1° gennaio 2015.

Nessun commento

Con la normativa entrata in vigore pochi giorni fa, l’Amministratore di Condominio dovrà possedere un titolo di formazione specifico acquisito presso enti o associazioni che seguono le indicazioni del Decreto Ministeriale. La formazione prevede, per cominciare 72 ore di cui 24 di pratica e 15 ore l’anno per aggiornamento periodico.

assemblea condominiale

Nessun commento

st.tropezBuone notizie per le giovani coppie, single con figli e under 35; a deteminate condizioni lo Stato garantirà sui mutui per l’acquisto della Prima Casa, la Ristrutturazione e il miglioramento dell’Efficienza Energetica. Infatti è stato emanato il decreto che disciplina il “Fondo di Garanzia – Prima Casa”.

Con il provvedimento del Ministero lo Stato garantisce:

. sui mutui per l’acquisto della prima casa;

. per la ristrutturazine e il miglioramento dell’efficienza energetica;

. per prestiti che non superino i 250mila euro coprirà fino al 50% dell’importo;

. l’accesso a tale aiuto sarà prioritario per giovani coppie, single con figli e under 35.

Le operazioni di erogazione dei mutui garantiti dal Fondo potranno essere effettuate da banche e intermediari finanziari.

Per quanto riguarda il funzionamento del Fondo, l’immobile da acquistare per essere adibito ad abitazione principale non deve rientrare nelle Categorie Catastali A1, A8 e A9 e non deve avere caratteristiche di lusso. Inoltre il mutuatario non deve essere proprietario di altri immobili.

Nessun commento