Archivio per marzo 2016 | Pagina di archivio mensile

visuracatastale

Cinque domande frequenti sulla visura catastale

  1. Come faccio a sapere che tipo di visura acquistare?

Esistono diversi tipi di visure catastali: è possibile ottenere una visura catastale online per immobili urbani (immobili iscritti al catasto fabbricati) o visure di terreni (immobili iscritti al catasto terreni). Ciascuna visura può essere ordinaria, e contenere solamente i dati relativi allo stato presente dell’immobile e fare riferimento all’intestatario attuale, o una visura catastale storica, che permette di ricostruire i vari passaggi di proprietà avvenuti nel tempo, e la cronologia storica relativa al bene.

  1. È possibile richiedere una visura con dati catastali incompleti?

Per effettuare la richiesta per una visura catastale online sono necessarie poche informazioni. È possibile ricercare l’immobile sulla base dei suoi identificativi catastali (foglio, particella e subalterno per ricerche nel catasto fabbricati e foglio e particella per il catasto terreni). Talvolta è possibile riuscire a risalire ad un immobile anche in assenza di subalterno, ma ovviamente, quanto più precisi saranno i parametri, tanto più semplice sarà ottenere la visura. Un altro modo per trovare l’immobile negli archivi del catasto è quello di risalire al suo proprietario (nome, cognome e codice fiscale divengono quindi indispensabili, in assenza di dati catastali, se l’intestatario è una persona fisica; denominazione e partita iva della società se l’intestatario è una persona giuridica).  In alternativa è possibile ricercare un immobile per indirizzo o numero partita.

  1. Ho fatto accatastare il mio immobile diversi anni fa, ed ora non risulta nel catasto urbano. Come mai?

È possibile che talvolta alcuni dati non siano stati inseriti in catasto, così come può succedere che determinati dati risultino inseriti parzialmente, o male. Nel caso di un immobile regolarmente accatastato e che non compare nelle banche dati del catasto urbano si consiglia di recarsi presso gli uffici provinciali muniti della necessaria documentazione, per richiedere un aggiornamento catastale.

  1. Come posso ottenere la rendita catastale per il calcolo dell’IMU da pagare?

La rendita è uno dei parametri riportati sulla visura catastale. È quindi sufficiente ottenere una visura catastale online sulla propria abitazione per poter desumere il valore della rendita.

  1. Com’è possibile che dalla visura catastale risultino ancora i vecchi proprietari come intestatari della mia abitazione?

L’intestazione catastale può contenere degli errori imputabili ad un mancato aggiornamento. Il mancato aggiornamento può derivare sia da un errore da parte dell’Ufficio Provinciale del catasto urbano, o dalla mancata presentazione delle pratiche di voltura catastale. Nei casi di mancata presentazione della pratica di voltura la procedura più corretta prevede la verifica dell’avvenuta presentazione tramite la presentazione di un’istanza di rettifica. Se l’istanza viene approvata, il problema sarà risolto, in caso contrario sarà necessario procedere con la presentazione della pratica di voltura.

2 commenti

mutui1

Il decreto legislativo con cui si intende recepire la direttiva europea sui mutui è stato dibattuto il 9 marzo in Parlamento, ottenendo il favore della maggioranza.
Tra le condizioni confermate, la possibilità per la banca di pignorare casa a fronte di 18 rate mensili di mutuo non pagate, o, in alternativa, in base ad una percentuale del mutuo che sarà da definire.
Le banche dovranno inoltre impegnarsi “a valorizzare l’immobile al miglior prezzo di realizzo possibile, indipendentemente dall’ammontare del debito residuo”. Le nuove regole, infine, avranno validità solo per i mutui futuri. E’ dunque esclusa ogni forma di retroattività della norma.

Le direttive passate in commissione prevedono una duplice forma di tutela quando si sottoscrive, in fase di stipula del mutuo, la clausola di morosità. Anzitutto, al soggetto va garantita l’assistenza di un consulente precedentemente la firma del contratto, per essere informato di tutte le condizioni previste. Avrà inoltre diritto a far valere la sua opinione per ultimo prima che la banca avvii il pignoramento e la vendita della casa senza l’asta.

Secondo quanto esposto dal ministro dell’economia Pier Carlo Padoan, nel decreto legislativo sui mutui è prevista l’introduzione di un ragionevole grado di tolleranza prima che venga reso esecutivo il pignoramento della casa di chi risulta inadempiente nei confronti del pagamento delle rate del mutuo. Il ministro ha inoltre confermato che, con la vendita dell’immobile, si estingue totalmente il debito anche nel caso in cui il valore della casa sia più basso. Se quest’ultimo supera l’ammontare del debito, infine, il soggetto può ottenere dal creditore la restituzione della differenza.

2 commenti

visura-ipocatastale

Per evitare interminabili code presso la Conservatoria, il modo più rapido per ricevere la visura ipotecaria o ipocatastale è online attraverso il nostro sito www.visureenonsolo.it. Ecco come.

Visura ipotecaria online, a che serve

Le visure ipotecarie on line sono lo strumento ufficiale per verificare a chi effettivamente è intestato un immobile, e per consultare l’elenco completo delle formalità gravanti su una proprietà o una persona.

Visure ipotecarie online, i dati per richiederle

Poiché è possibile ottenere la visura ipotecaria o ipocatastale  sia per immobile che per persona fisica o giuridica, i dati utili per richiederla dipendono dal tipo di visura di cui si ha bisogno. Nello specifico, l’ispezione ipotecaria per immobile necessità della comunicazione dei dati catastali, ovvero foglio, particella e subalterno (per i fabbricati), o solamente foglio e mappale (per i terreni). Se la richiesta della visura ipotecaria on line riguarda una persona fisica, invece, è fondamentale rilasciare nome, cognome e codice fiscale del soggetto interessato. Infine, per effettuare le visure ipocatastali on line su persone giuridiche, si devono conoscere denominazione, codice fiscale e partita Iva dell’impresa. In tutti e tre i casi, è importante specificare provincia, comune, e Conservatoria di interesse, per rendere univoca la ricerca.

Visura ipotecaria online, come ottenere la nota di iscrizione 

Un’altra opzione riguardante la richiesta di visura ipocatastale online è quella relativa all’apertura della nota di iscrizione ipotecaria, ovvero del dettaglio di ogni singola eventuale formalità presente nell’elenco sintetico. Per fare ciò, è sufficiente confermare la tipologia della formalità, il numero di registro generale e particolare, e l’anno della nota. Tutti questi dati sono reperibili dall’elenco che emerge richiedendo preventivamente la visura ipocatastale su immobile, persona fisica o persona giuridica.

Nessun commento